Formule utili

Equilibrio termico tra due corpi

(formula ancora più utile se si produce birra con i kit)

  • T_{eq}=\frac{m_1c_1T_1 + m_2c_2T_2}{m_1c_1 + m_2c_2} \; dove
    • m è la massa del liquido
    • c è il calore specifico
    • T è la temperatura
  • Ma c_1 = c_2 \; ed essendo la densità dell’acqua \rho_{acqua} \approx 1 \; possiamo semplificare la formula (trattandosi di stime non ci interessa avere dei valori perfetti) come
  • T_{eq}=\frac{v_1T_1 + v_2T_2}{v_1 + v_2} \; con v \; volume d’acqua (v = \frac{m}{\rho}, \rho \approx 1 \;) e T \; la sua temperatura.
  • Questa formula ci aiuta a stimare quale temperatura deve avere l’acqua fredda da aggiungere alla fine per ottenere direttamente 23 litri di mosto a 21 gradi centigradi, potendo sapere la temperatura di partenza. Utile soprattutto se con il metodo E+G  travasiamo nel fermentatore un mosto ancora molto caldo, ancora da raffreddare. In questo caso sappiamo che essendo appena terminata l’ebollizione e avendoci messo più o meno una decina di minuti a travasare con il sifone, potremmo stimare di avere circa 10 litri di mosto (2 litri li diamo come evaporati durante l’ebollizione) a circa 60 gradi. Per questo esempio abbiamo:
    • 21 = \frac{10*60 + 13*x}{23} \; ovvero 483 = 600 + 13*x \; che porta ad avere x = \frac{483-600}{13} = -9 \; gradi centigradi che è una temperatura irraggiungibile con sistemi casalinghi
  • Partendo dall’altro capo del procedimento sappiamo che possiamo invece avere 13 litri di acqua a 4 gradi (da frigorifero) e possiamo quindi calcolare a quale temperatura dobbiamo portare il mosto nel fermentatore prima di aggiungere l’acqua:
    • 21 = \frac{10*x + 13*4}{23} \; ovvero 483 = 52 + 10*x \; che porta ad avere x = \frac{483-52}{10} = 43.1 \; gradi che è una temperatura che possiamo facimente raggiungere con la serpentina o immergendo la pentola in acqua e ghiaccio.
Riferimenti

Essiccazione del Luppolo

Se si coltiva il luppolo o lo si raccoglie selvatico e lo si vuole far essiccare è importante sapere che il peso finale del luppolo essiccato sarà circa il 18-20% del peso dei coni freschi.

Se si ha la possibilità di utilizzare i coni freschi nella preparazione della birra, potrebbe essere utile poter fare i calcoli velocemente poichè molto spesso nelle ricette si trova il quantitativo di luppolo SECCO da aggiungere.

L_{fresco} = \frac{L_{secco}*100}{20} \mbox{grammi} \;


Suddivisione del lievito

Questa più che una formula è un trucchetto che può tornare utile ogni tanto. Ammettiamo che stiamo preparando la nostra birra e abbiamo acquistato gli ingredienti contati (chi acquista grandi quantitativi di materie prime non avrà di questi problemi) ma ci piacerebbe sperimentare e magari dei 23 litri di birra per cui è pensato il kit ne vorremmo dedicare 5 per un esperimento. Ma nel kit abbiamo quantità davvero esigue in peso, come luppolo o lieviti.

Problema: come fare a dividere i 7 grammi di lievito in bustina in maniera il più possibile esatta senza avere una bilancia ad alta precisione? Dovremmo ottenere due dosi da 1,52 gr e 5,48 gr!

Soluzione: stemperiamo il lievito in 18 grammi d’acqua (che sono anche 18 cl) ottenendo 23 grammi di lievito disciolto. Ora è semplicissimo pesare 18 grammi e 5 grammi!

2 commenti

  1. Ciao, avrei una domanda (non per fare polemica, ma semplicemente per essere realisti!):
    Ma se non conosci la % di a.a del luppolo che raccogli, che calcoli fai? o meglio cosi calcoli?
    Per sapere quanto luppolo devi utilizzare in una birra è fondamentale conoscerne la % di alfa acidi, altrimenti cosa calcoli? non potrai mai sapere quanto verrà amara la tua birra o come regolarne l’aroma.
    E per conoscerne la % di a.a, (che per altro ,sicuramente non sarà uguale il prossimo raccolto!), l’unica è farlo analizzare,
    Ciao, Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *